Consegne a Domicilio

🧀ALIMENTARI
➡️Mirella La Bottega del Cinema
🌍CONSEGNA BONDENO E FRAZIONI
martedì, mercoledi e venerdi ore 16.00 – 18.30
☎️0532 882783 📱348 2335436
➡️Bononi Giorgia Margherita 3B
🌍CONSEGNA BONDENO ZERBINATE PONTI SPAGNA QUATRELLE STELLATA
☎️0532 885518
➡️Ortofruttolo da Roberto e Franca Fortini
🌍CONSEGNA BONDENO E FRAZIONI
Tutti i giorni ore 7.30 – 12.30 e ore 16.00 – 19.00
(Chiuso il giovedì pomeriggio)
📱 339 6477441

🍗GASTRONOMIA
➡️Pasta Fresca da Francesca
🌍CONSEGNA BONDENO E DINTORNI
☎️0532/896670
➡️Pasta Fresca Cinzia
🌍CONSEGNA BONDENO E FRAZIONI
dal martedì alla domenica ore 8.30 – 12.30.
da martedì a sabato anche pomeriggio ore 15.30-19
Chiusi solo il lunedì.
☎️0532 1868158
➡️Salumeria Tartari
🌍CONSEGNA BONDENO E DINTORNI
Prenotazione telefonica
☎️0532 897796
➡️Salumeria, Pasta Fresca e cucina di Massimiliano Gavioli
dalle 7.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00
📱3474249876

🍕PIZZERIE
➡️Dal Monello
🌍CONSEGNA BONDENO E DINTORNI
dalle 18 alle 22
📱324 744 2843
➡️Zio Pepe Pizza e Food
🌍CONSEGNA A SCORTICHINO GAVELLO BURANA E
BONDENO FINO A PONTE RANA
dalle 18.30 alle 21.30
📱320 119 8108
➡️Tiki Taka
🌍CONSEGNA A BONDENO SANTA BIANCA
PONTE RODONI SALVATONICA OSPITALE
BURANA PONTI SPAGNA CROCIALE
Tutti i giorni ore 12.00 – 14.00 e ore 17.00 – 22.00
☎️0532 897860
➡️Da Mimmo
🌍CONSEGNA BONDENO E DINTORNI
☎️0532 898419
➡️Giò Pizza
🌍CONSEGNA A BONDENO
16:30 – 22:00 (chiuso il martedì)
☎️0532 892470

🍲TRATTORIA
➡️La tana delle vipere
(Cucina tipica ferrarese e specialità rane)
🌍CONSEGNA BONDENO
tutti i giorni, Pranzo e cena.
☎️0532 1868219

🍦GELATERIA
➡️Dolcemente gelato e torte artigianali
🌍CONSEGNA BONDENO E DINTORNI
Dalle 10.00 alle 18.00
📱3384317338

🔍OTTICA
➡️Ottica Punto di Vista
📱3484513605 / otticapuntodivista@greenvision.it

🗞EDICOLA TABACCHERIA CARTOLERIA
➡️Tabaccheria Beatrice Rossi
🌍CONSEGNA BONDENO E SCORTICHINO
dalle 8:00-12:00 e dalle 16:00-18:00
☎️0532 890621

Fonte:  Facebook

Risultati regionali

Ultimo aggiornamento alle 00:25 – Comunicazione a chiusura delle operazioni

67,67%

( Regionali 2014: 37,76% )

Differenza percentuale: +29,91%

 

Comuni pervenuti 328 su 328

Comune di BONDENO (FE)

Ultimo aggiornamento alle 03:35
Sezioni candidato presidente scrutinate: 18 su 18
Sezioni liste circoscrizionali scrutinate: 18 su 18
Voti %
LUCIA BORGONZONI 4.453 59,52%
LEGA LEGA 3.690 52,02%
FRATELLI D'ITALIA FRATELLI D’ITALIA 476 6,71%
FORZA ITALIA FORZA ITALIA 138 1,95%
PROGETTO EMILIA-ROMAGNA RETE CIVICA BORGONZONI PRESIDENTE PROGETTO EMILIA-ROMAGNA RETE CIVICA BORGONZONI PRESIDENTE 61 0,86%
GIOVANI PER L'AMBIENTE GIOVANI PER L’AMBIENTE 21 0,30%
TOTALI COALIZIONE 4.386 61,84%
Voti %
STEFANO BONACCINI 2.827 37,78%
PARTITO DEMOCRATICO PARTITO DEMOCRATICO 1.970 27,77%
BONACCINI PRESIDENTE BONACCINI PRESIDENTE 235 3,31%
EMILIA-ROMAGNA CORAGGIOSA ECOLOGISTA PROGRESSISTA EMILIA-ROMAGNA CORAGGIOSA ECOLOGISTA PROGRESSISTA 97 1,37%
EUROPA VERDE EUROPA VERDE 80 1,13%
+EUROPA - PSI - PRI +EUROPA – PSI – PRI 68 0,96%
VOLT EMILIA-ROMAGNA VOLT EMILIA-ROMAGNA 21 0,30%
TOTALI COALIZIONE 2.471 34,84%
Voti %
SIMONE BENINI 148 1,98%
MOVIMENTO 5 STELLE MOVIMENTO 5 STELLE 196 2,76%
TOTALI COALIZIONE 196 2,76%
Voti %
STEFANO LUGLI 21 0,28%
L'ALTRA EMILIA-ROMAGNA L’ALTRA EMILIA-ROMAGNA 26 0,37%
TOTALI COALIZIONE 26 0,37%
Voti %
MARTA COLLOT 14 0,19%
Nessuna lista circoscrizionale associata
TOTALI COALIZIONE 0%
Voti %
DOMENICO BATTAGLIA 14 0,19%
MOVIMENTO 3V VACCINI VOGLIAMO VERITA' MOVIMENTO 3V VACCINI VOGLIAMO VERITA’ 14 0,20%
TOTALI COALIZIONE 14 0,20%
Voti %
LAURA BERGAMINI 5 0,07%
Nessuna lista circoscrizionale associata
TOTALI COALIZIONE 0%
Totale voti candidati presidente: 7.482
Totale voti liste circoscrizionali: 7.093
Bianche 45 0,6%
Contestate
Nulle 123 1,6%

Open day

Doppio appuntamento:

La mattina alla Casa della salute

al pomeriggio

Sabato 11 gennaio (dalle ore 15 alle 17) è previsto l’open day delle scuole superiori

“Carducci” di Bondeno: alunni e insegnanti del liceo scientifico e dell’Istituto professionale statale per i servizi commerciali saranno disponibili per presentare le offerte formative, in via Manzoni 2.

Curiosità storiche

Alcuni documenti segreti statunitensi declassificati testimoniano come la Central Intelligence Agency (CIA) abbia fornito supporto economico ed equipaggiamento militare ai partiti centristi italiani per le elezioni politiche italiane del 1948.[12] Tale supporto è confermato anche da F. Mark Wyatt, ex agente della CIA operante in Italia.[13] Il 16 febbraio 2018, l’ex direttore della CIA James Woolsey ha dichiarato in un’intervista televisiva che l’esito delle elezioni fu probabilmente influenzato al fine di favorire la sconfitta del Fronte Democratico Popolare[14].

In caso di vittoria dei comunisti alle elezioni, la CIA indicava di impedirgli l’accesso al potere tramite la falsificazione dei risultati elettorali o con la forza.[15] La CIA pubblicò anche lettere false per screditare i leader del Partito Comunista Italiano. Le agenzie degli Stati Uniti intrapresero una campagna di scrittura di almeno dieci milioni di lettere, fecero numerose trasmissioni radiofoniche a onde corte e finanziarono la pubblicazione di libri e articoli, che mettevano in guardia gli italiani dalle conseguenze di una vittoria comunista.[16][17][18]

La CIA si oppone alla declassificazione completa di tutti i documenti segreti sull’influenzamento di queste elezioni.[19]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Salta a:a b c d Archivio Storico delle Elezioni – Camera del 18 aprile 1948, in Ministero dell’interno. URL consultato il 16 aprile 2013.
  2. ^ Salta a:a b c d Rispetto all’elezione dell’Assemblea costituente nella precedente consultazione elettorale.
  3. ^ Salta a:a b c d e f g h i j k Archivio Storico delle Elezioni – Senato del 18 aprile 1948, in Ministero dell’interno. URL consultato il 16 aprile 2013.
  4. ^ Calendario delle elezioni, in La Stampa, 17 aprile 1948. URL consultato il 24 aprile 2018.
  5. ^ Edoardo Novelli, Le elezioni del Quarantotto, Roma, Donzelli, 2008.
  6. ^ Il sistema elettorale del Senato, senato.it. URL consultato il 16 giugno 2010 (archiviato dall’url originale il 4 settembre 2010).
  7. ^ Salta a:a b c d e f g h i j k l m n o p q Indro Montanelli e Mario Cervi, L’Italia della Repubblica, Milano, Rizzoli, 1985.
  8. ^ Considerata la differenza tra il risultato del BN e quello di UDN e Fronte dell’Uomo Qualunque nelle precedenti elezioni.
  9. ^ Salta a:a b Lista presentata in tutte le circoscrizioni, ad eccezione di Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Veneto e Liguria, nelle quali vi erano una lista unica US-PRI.
  10. ^ Lista unica presentata in Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Veneto e Liguria: risultarono eletti 2 repubblicani e 2 socialdemocratici.
  11. ^ Ai senatori elettivi vanno aggiunti quelli di diritto previsti dalla III disposizione transitoria della Costituzione, che prevede la nomina, per la sola I legislatura, per i perseguitati dal fascismo, per coloro che sono stati destituiti dalla seduta della Camera del 9 novembre 1926, per chi ha fatto parte del disciolto Senato del Regno d’Italia e altre caratteristiche descritte nell’articolo. I senatori non elettivi furono 106, che hanno quindi portato il totale a 343, rendendo così il Senato della I legislatura il più numeroso di sempre nella Repubblica italiana. Inoltre, sempre durante la prima legislatura, furono nominati otto senatori a vita più Enrico De Nicola, senatore a vita di diritto in quanto ex Presidente della Repubblica.
  12. ^ EUROPE – ITALY: MEASURES PROPOSED TO DEFEAT COMMUNISM IN ITALY | CIA FOIA (foia.cia.gov), su http://www.cia.gov. URL consultato il 18 febbraio 2019.
  13. ^ F. Mark Wyatt, 86, C.I.A. Officer, Is Dead, su nytimes.com. URL consultato il 28 aprile 2019.
  14. ^ (EN) James Woolsey on the Russians’ efforts to disrupt elections, in Fox News, 16 febbraio 2018. URL consultato il 18 febbraio 2018.
  15. ^ CONSEQUENCES OF COMMUNIST ACCESSION TO POWER IN ITALY BY LEGAL MEANS, su http://www.cia.gov. URL consultato il 20 febbraio 2019.
  16. ^ CIA memorandum to the Forty Committee (National Security Council), presented to the Select Committee on Intelligence, United States House of Representatives (the Pike Committee) during closed hearings held in 1975. The bulk of the committee’s report that contained the memorandum was leaked to the press in February 1976 and first appeared in book form as CIA – The Pike Report (Nottingham, England, 1977). The memorandum appears on pp. 204-05 of this book.
  17. ^ Alternet, July 27, 2007, “The True – And Shocking – History of the CIA, An on-the-Record Master History of the CIA Has Finally Been Published, and Its Lesson Is That an Incompetent Intelligence Agency Can Be as Great a Threat to National Security as Not Having One at All,”https://www.alternet.org/story/58164/the_true_–_and_shocking_–_history_of_the_ciaArchiviato il 20 febbraio 2018 in Internet Archive. citing Tim Weiner, “Legacy of Ashes: The History of the CIA” (Doubleday, 2007) p. 27
  18. ^ Episode III: Marshall plan (archiviato dall’url originale il 31 agosto 2001).
  19. ^ CIA SUED OVER BROKEN

Lavori sul ponte in via Borgatti

Arriva all’atto conclusivo il cantiere di sostituzione della condotta del gas, situata sul ponte di via Borgatti, nell’intersezione con la strada provinciale Virgiliana. La Polizia municipale dell’Alto Ferrarese ha pronta un’ordinanza che prevede – per gli orari di svolgimento dei lavori – la chiusura al traffico del ponte, nel periodo che dovrebbe essere compreso tra il 26 e il 29 agosto, previa autorizzazione che deve essere rilasciata alla ditta esecutrice dei lavori da parte della Provincia di Ferrara. La chiusura al traffico avverrà nelle sole fasce orarie che vanno dalle 8 del mattino alle 18. La ditta InRete Distribuzione Energia S.p.A. dovrà procedere a lavori di sostituzione della condotta gas in acciaio, ancorata al ponte per l’attraversamento del canale Burana (posto nei pressi del cimitero del capoluogo). La chiusura per motivi di sicurezza del cantiere produrrà come effetto la deviazione temporanea del traffico veicolare. Negli orari indicati, il traffico “leggero”, ovvero le autovetture e gli autocarri fino a 35 quintali di peso, verrà deviato sulla viabilità periferica (via Argine Destro Panaro e/o strada Cavo Napoleonico). Mentre quello “pesante” dovrà essere dirottato sulla Sp 67 Casumaro-Mirabello. Anche l’accesso alla Casa della Salute subirà qualche inevitabile disagio e dovrà avvenire principalmente attraverso via Dazio e arrivando da Santa Bianca in direzione cimitero.

Nuovi orari della biblioteca

Dal 19 agosto, partirà il nuovo corso della biblioteca, quando il plesso culturale riaprirà dopo le ferie. L’assessore alla cultura, Francesca Aria Poltronieri, ha presentato recentemente il nuovo progetto, spiegando che la nuova gestione «avrà 40 ore di apertura, rispetto alle 31 precedenti, concedendo una maggiore flessibilità. L’archivio storico sarà disponibile il mercoledì e venerdì mattina (dalle ore 9,30 alle 12,30) mettendo a disposizione materiale di studio, che andrà richiesto direttamente nelle giornate di apertura all’archivista della cooperativa sociale Le Pagine (che gestirà la biblioteca), e che potrà poi essere visionato negli orari di apertura. Si lavorerà anche sulla didattica d’archivio per le scuole – assicura Poltronieri – che potrebbe essere programmata per il prossimo anno, nell’ambito dei progetti “Scuola in Comune”». Il servizio bibliotecario conta già alcune sezione speciali: la storia locale, la sala ragazzi e “Docsì”, che racchiude i materiali che documentano il sisma. «Gli operatori saranno due più una archivista – rivela la responsabile del servizio biblioteche de Le Pagine, Piera Fiorito –. Le Pagine continuerà a proporre attività laboratoriali e ludico-ricreative durante l’anno, con un’implementazione dell’offerta. Non sarà un semplice servizio di prestito libri, ma uno spazio aperto a chiunque, a dispetto del grado di istruzione, come stiamo facendo nelle 50 biblioteche che stiamo gestendo tra Lombardia, Veneto, ed Emilia-Romagna». La “nuova” biblioteca “L. Meletti” sarà aperta, secondo il calendario programmato, tutti i giorni (ore 9-13 e 14,30-18,30), con l’eccezione del lunedì mattina (apertura solo dalle 14,30 alle 18,30) e del sabato pomeriggio (il sabato il polo bibliotecario osserverà un’apertura programmata dalle 9 alle 13). Tel. 342-1984674.