Supercinema Apollo

Una decina di schermi disseminati nel buio di piazza Gobetti, grandi quanto una persona, illuminano la folla raccolta attorno all’attesissima installazione dedicata al SuperCinema Apollo. Ogni schermo racconta una storia, un aneddoto, una curiosità, intreccia spezzoni di pellicole in bianco e nero e fotografie della Ferrara di una volta, immagini preziose poiché provenienti per la maggior parte da archivi privati, familiari. Sotto gli occhi dei passanti, tra le caratteristiche magnolie che punteggiano l’area, scorrono così le battute argute del gestore Antonio Azzalli, che ereditò l’attività dal padre Aldo, gli scatti realizzati durante le riprese del film “La lunga notte del ‘43”, le planimetrie originali che documentano come fosse organizzata urbanisticamente questa porzione di centro storico, il cui aspetto oggi è completamente diverso rispetto a quello a cui erano abituati i frequentatori del multisala.

«Siamo incappati nella storia del SuperCinema Apollo grazie al documentario realizzato nel 1995 da Renzo Ragazzi, che comprende una serie di testimonianze fondamentali per capire cosa rappresentasse per la città intera quello spazio denso di fumo e di risate, dove la gente si affollava per vedere i western il lunedì pomeriggio. Ci sembrava una storia troppo bella e troppo preziosa per essere dimenticata, per questo abbiamo voluto impegnarci in questa avventura: perché non si perda la memoria di ciò che è stato, e perché dal ricordo si possa trarre orgoglio, identità, senso di comunità. Piazza Gobetti sembra un non luogo, viene considerata solo come retrobottega, ma andrebbe valorizzata per il suo meraviglioso passato e ripensata in vista del suo potenziale, che iniziative come questa speriamo riescano a mettere in luce».

Annunci

Incontro a Gavello

MIRANDOLA – Sabato 15 dicembre alle ore 15.30, presso il centro civico “Matteo Serra” di Gavello, sarà presentato il terzo volume de Le chiese di Mirandola, incentrato sulle fabbriche ecclesiali del territorio dal 1400 al 2012 (realizzato con un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola).

L’autore, il docente Mauro Calzolari, parlerà in particolare della chiesa di Gavello. Intervengono anche Rino Bernardi dell’Università della Libera Età e Marco Poletti, presidente del Gruppo Studi Bassa Modenese.

Organizzano il Consiglio frazionale, l’associazione Gavello Forever 2.0 e l’Università della Libera Età di Mirandola in collaborazione con Auser, Consulta del volontariato e Gruppo Studi Bassa Modenese. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Mirandola. Nell’occasione sarà allestito un book shop del Gruppo Studi Bassa Modenese.

 

The post Le chiese di Mirandola, un incontro a Gavello appeared first on SulPanaro | News.

Antipomoneuta

Ad inizio 900 l’Antipomoneuta, prodotto antiparassitario per l’agricoltura, fu uno dei fiori all’occhiello dell’industria farmaceutica bondenese, grazie all’intuizione del dott. Ugo Sgarbi, noto professionista da anni presente sulla piazza. Dopo alcuni decenni il brevetto fu venduto ad una ditta di Vigarano Pieve, e verso la metà del secolo decadde perchè ormai superato in efficacia dai nuovi prodotti.

dalla collezione Marco Dondi

Natale a Bondeno

Dal programma dei festeggiamenti ricordiamo alcuni eventi “culturali”:

SABATO 15 DICEMBRE

ore 20.30 – Bondeno
Sala 2000 – Viale Matteotti 10
Il prigioniero della seconda strada di Neil Simon
Storia tragicomica di un licenziamento
a cura della compagnia teatrale “Premiata Sartoria teatrale”

GIOVEDì 20 DICEMBRE

ore 15.30 – Bondeno Centro 2000
L’impressionismo
Relatrice prof.ssa Virna Tagliatti
U.T.E.F. Università per l’Educazione Permanente
Sezione di Bondeno

SABATO 22 DICEMBRE

Ore 21.00 – Pilastri Teatro Nuovo
30 anni e non sentirli
commedia comico brillante
A cura della “Compagnia Ruspante di Pilastri”

DOMENICA 23 DICEMBRE

Ore 20.30 – Bondeno Chiesa Arcipretale
CONCERTO GOSPEL
Con il gruppo musicale americano
“The Followers of Christ”
a cura del Comune di Bondeno

MARTEDì 1 GENNAIO

Ore 16.30 – Bondeno
Sala 2000 – Viale Matteotti 10
CONCERTO DI CAPODANNO
i brani più belli della tradizione tra opera, operetta, Musical per gli Auguri di Buon Anno
QUINTETTO A PLETTRO MUTINAE PLECTRI
Mandolini: M. Cecilia Vaccari,
Alessandra Ghedini, Nicola Gandolfi
Mandola: Davide Pancetti
Chitarra: Corrado Barbieri
Soprano: Barbara Favalli
Pianoforte: Luciano Diegoli
a cura del Comune di Bondeno e A.P.T. Pro Loco Bondeno

GIOVEDì 17 GENNAIO

ore 15.30 – Bondeno Centro 2000
Il commercio delle reliquie
Relatore Dott. Daniele Biancardi
U.T.E.F. Università per l’Educazione Permanente
Sezione di Bondeno
Ore 21.00 – Pilastri Palazzo Mosti
2° incontro del circolo di lettura:
le varie sfumature del rapporto
tra genitori e figli Porta una tazza per degustare un buon infuso insieme
a cura del gruppo “Pilastriamo”

VENERDì 18 GENNAIO

Ore 20.30 – Bondeno Sala 2000
Nikola Tesla: Il futuro oggi
Conferenza di Matteo Tenan sulle intuizioni di Nikola Tesla che anticipò molte delle tecnologie
che per noi oggi sono normali
a cura del Comune di Bondeno

DOMENICA 20 GENNAIO

Ore 10.00 – Bondeno Via V. Veneto (Ex Enaudi)
INAUGURAZIONE DELLA
CASA DELLA MUSICA
con dimostrazioni ed esibizioni per tutta
la giornata di insegnati e allievi dell’Associazione AUXING di Bondeno e della Filarmonica
“G. Verdi” di Scortichino
A cura del Comune di Bondeno

GIOVEDì 24 GENNAIO

ore 15.30 – Bondeno Centro 2000
La peste dei ricchi
e la peste dei poveri
Relatrice Dott.ssa Chiara Guzzinati
U.T.E.F. Università per l’Educazione Permanente
Sezione di Bondeno

GIOVEDì 31 GENNAIO

ore 15.30 – Bondeno Centro 2000
Malattie genetiche:
origini e conseguenze
Relatrice Dott.ssa Giulia Breveglieri
U.T.E.F. Università per l’Educazione Permanente
Sezione di Bondeno

 

Autori a corte

Autori a corte – Natale 2018

3, 7, 8, 14, 15, 16, 22, 29 dicembre 2018

Ferrara – Sedi diverse
AUTORI A CORTE torna a Ferrara nella sua edizione natalizia in quattro differenti location: Consorzio Factory Grisù, Sala Estense, Istituto Storia Contemporanea e Hotel Carlton
Programma
– Venerdì 7 dicembre alle ore 17.30:

Istituto Storia Contemporanea – Vicolo Santo Spirito 11
Presentazione del libro “’68 Quei giorni del Maggio” (Danilo Montanari Editore) a cura di Ivano Artioli, ospiti lo stesso Artioli, Massimo Cobianchi e Sergio Gnudi per una raccolta di racconti a cinquant’anni dal “movimento” che ha cambiato la nostra storia.
– Sabato 8 dicembre:
Consorzio Factory Grisù – Via Poledrelli 21
Ore 20.00 presentazione in anteprima dei libri “Il gioco di Diana” (Edizioni La Carmelina) di Sergio Gnudi e “Il fuoco del Cuore” (Edizioni La Carmelina) di Giacomo Marighelli. Ore 21 ospite d’eccezione Cinzia Tani con il libro da lei curato “Donne nelle tenebre” (Edizioni La Carmelina), una serie di racconti “noir” al femminile delle partecipanti al primo corso di scrittura creativa, tenuto a Ferrara dall’autrice nel maggio 2018.
Sarà possibile acquistare i volumi presentati nel luogo stesso dell’evento.
Info: tel. 0532 1825598; 3929452716; autoriacorte@libero.it
Url dell’evento
http://www.autoriacorte.onweb.it/
Ingresso
Tutte le presentazioni e le degustazioni saranno ad ingresso gratuito.

Courbet e la natura

Fino al 6 gennaio 2019

Palazzo dei Diamanti – Corso Ercole I d’Este 21 – Ferrara
Provocatore, padre del realismo e uomo dalla personalità complessa, Courbet fu anche un eccellente paesaggista, che considerava la natura la sua principale fonte di ispirazione: non a caso due terzi della sua produzione sono costituiti da panorami, vedute, scorci, orizzonti, lande campestri, in cui il protagonista è l’elemento naturale.
Url dell’evento
http://www.palazzodiamanti.it
Contatti
Ufficio Informazioni e Prenotazioni Mostre e Musei C.so Ercole I d’Este, 21
tel. 0532 244949
fax 0532 203064
diamanti@comune.fe.it
Orari
Aperto tutti i giorni: 9.00 – 19.00

Aperture serali straordinarie fino alle 22.30:  8 dicembre
La biglietteria chiude 30 minuti prima.
Ingresso
Tariffe (audioguida / radioguida inclusa)
Intero: € 13,00
Ridotto: € 11,00 (dai 6 ai 18 anni compresi, over 65, studenti universitari, categorie convenzionate, possessori MyFe Card)
Gruppi: € 11,00 (min. 15 persone, 1 gratuità ogni 20 paganti)
Scuole: € 5,00 (2 accompagnatori gratuiti per classe)
Gratuito: bambini sotto ai 6 anni, disabili al 100% con un accompagnatore, giornalisti e guide turistiche con tesserino, membri ICOM, militari in divisa
Biglietto open/regalo: € 16,00.
Biglietto online: solo per singoli visitatori (i biglietti non sono rimborsabili).
Prevendita: € 1,00 a persona (scuole escluse).

Tutti morimmo a stento

FINALE EMILIA – Cinquant’anni fa usciva “Tutti morimmo a stento” di Fabrizio De Andrè. Ora un libro, curato da Claudio Sassi e Odoardo Semellini, ne ripercorre la genesi raccontando alcuni particolari curiosi. Il volume sarà presentato venerdì  7 dicembre, alle ore 21, alla biblioteca Pederiali di Finale. Saranno presenti gli autori.

Ecco il programma della serata:

The post “Tutti morimmo a stento”, a Finale il libro sul ’68 di De Andrè appeared first on SulPanaro | News.