Visual poetry

Visual poetry – Esposizione
Alberto_MariL’esposizione a cura della Galleria del Carbone – Accademia d’arte città di Ferrara è ospitata nella zona espositiva della Biblioteca Bassani dal 17 gennaio al 17 febbraio e sarà inaugurata e presentata alle scuole giovedì 14 febbraio.
Laboratori (mattino e pomeriggio)
IIIE – Istituto comprensivo n. 3 (Cosmè Tura), insegnante A. Smanio
V elementare della Scuola Primaria Villaggio INA, insegnante A. Giubelli
parteciperanno ai due laboratori condotti da Lucia Boni che sperimenterà con i ragazzi la tecnica artistica e il gioco letterario seguendo le tracce lasciate dagli importanti artisti italiani in mostra.
Gli artisti
Sono 25 le schede del catalogo, ad ogni autore è didicata una riproduzione delle tre opere in mostra. Di seguito i nomi degli autori rappresentati: Davide Argnani, Carla Bertola, Anna Boschi, Gianni Cestari, Fernanda Fedi, Giò Ferri, Giovanni Fontana, Nicola Frangione, Gino Gini, Gianni Guidi, Arrigo Lora Totino, Ruggero Maggi, Alberto Mari, Terry May, Enzo Minarelli, Massimo Mori, Maurizio Osti, Paolo Pallara, Michele Perfetti, Lamberto Pignotti, Mariapia Fanna Roncoroni, Gian Paolo Roffi, Romolina Trentini, Alberto Vitacchio, William Xerra.
Le opere e le schede biografiche saranno posizionate sull’originale allestimento: un parallelepipedo in cartone con i lembi alzati a leggio, ogni espositore raduna le tre opere dell’artista e la sua biografia.

Nella introduzione al Catalogo di Lucia Boni leggiamo Ed ecco su improbabili leggii, sfilano le immagini e interagiscono con parole, frammenti, lacerti, abbecedari, citazioni, nonsensi, enigmi, come pagine archeologiche nelle quali va scoperto un codice laddove la varietà non serve a chiarire, ma a moltiplicare la possibilità di senso.

La poesia visiva, nasce da tutte quelle sperimentazioni artistiche e letterarie compiute nel clima della Neoavanguardia, a partire dagli anni sessanta del XX secolo. Anche se, tuttavia, è dalla rinascita culturale del secondo dopoguerra che le ricerche verbo-visive hanno il loro punto di partenza, come presa di posizione critica sulla cultura, sulla società e sul linguaggio attraverso il quale si esprime la nuova realtà modernizzata e industrializzata del secondo dopoguerra. (Tratto da Wikipedia)
Biblioteca Comunale Bassani – Zona espositiva
via Grosoli 42 – (Barco) Ferrara
Ingresso libero negli orari di apertura al pubblico: martedì-sabato 9-13 e martedì, mercoledì e giovedì 15-18:30

Comune di Ferrara
Servizio Biblioteche e Archivi
Biblioteca Comunale Bassani
Galleria del Carbone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.